Commissione di gara di una Società “in house”: legittimo che il Presidente del Cda rivesta il ruolo di Presidente di Commissione

Commissione di gara di una Società “in house”: legittimo che il Presidente del Cda rivesta il ruolo di Presidente di Commissione

Nella Sentenza 1726 del 16 dicembre 2015 del Tar Lombardia, una Società “in house“ ha indetto una gara per l’affidamento del “Servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti” e l’impresa classificatasi terza ha proposto ricorso contro gli atti della procedura, lamentando l’illegittima composizione della Commissione di gara, per essere stato nominato Segretario il soggetto che aveva provveduto a redigere il bando di gara, in violazione dell’art. 84, comma 4, del Dlgs. n. 163/06, e per avere il Presidente della Società “in house” nominato se stesso quale Presidente della Commissione di gara.

I Giudici

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Imposta di bollo su fatture elettroniche: pagamento semestrale per importi inferiori a Euro 1.000

Con la Legge 19 dicembre 2019, n. 157, di conversione del “Decreto Fiscale 2020” (Dl. 26 ottobre 2019, n. 124),

Bilancio di previsione 2015: le Province che l’hanno approvato prima della conversione del “Dl. Enti Locali” non devono redigerne un altro

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze–Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, ha fornito con la Nota Prot. 69301 del 10

Adesione Convenzioni Consip: l’eventuale risparmio economico non basta per legittimare l’acquisto in deroga

Nella Delibera n. 88 del 9 maggio 2017 della Corte dei conti Emilia Romagna, viene chiesto un parere avente ad