Commissione di gara di una Società “in house”: legittimo che il Presidente del Cda rivesta il ruolo di Presidente di Commissione

Commissione di gara di una Società “in house”: legittimo che il Presidente del Cda rivesta il ruolo di Presidente di Commissione

Nella Sentenza 1726 del 16 dicembre 2015 del Tar Lombardia, una Società “in house“ ha indetto una gara per l’affidamento del “Servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti” e l’impresa classificatasi terza ha proposto ricorso contro gli atti della procedura, lamentando l’illegittima composizione della Commissione di gara, per essere stato nominato Segretario il soggetto che aveva provveduto a redigere il bando di gara, in violazione dell’art. 84, comma 4, del Dlgs. n. 163/06, e per avere il Presidente della Società “in house” nominato se stesso quale Presidente della Commissione di gara.

I Giudici

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Iva: i Professionisti che vincono concorsi pubblici possono chiudere la Partita Iva dopo aver riscosso tutti i crediti o anticipato le fatturazioni

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 20 del 29 novembre 2019, ha fornito chiarimenti in ordine

Incarichi in Organi di governo di Enti e Società controllate a soggetto in pensione: consentito solo in caso di gratuità

Nella Delibera n. 66 del 28 maggio 2018 della Corte dei conti Piemonte, un Sindaco chiede se sia possibile conferire

“Recovery Plan”: secondo il Ministro Gualtieri consentirà di incrementare gli investimenti pubblici e risolleverà Pil e occupazione

“L’effetto redistributivo del Programma europeo ‘Recovery and Resilience Facility’ (‘Rrf’), che rappresenta la maggior parte degli stanziamenti del ‘Next Generation