Concessionario autostradale: se scelto con procedura ad evidenza pubblica non deve fare gare per l’affidamento di servizi e forniture

Concessionario autostradale: se scelto con procedura ad evidenza pubblica non deve fare gare per l’affidamento di servizi e forniture

Nella Delibera n. 214 del 9 marzo 2021, l’Anac osserva che, ai sensi dell’art. 177, comma 1, Dlgs. n. 50/2016, il Concessionario autostradale scelto con procedura di gara ad evidenza pubblica, con le modalità previste dalla normativa vigente al momento della sottoscrizione della Convenzione, non deve svolgere procedure di gara ad evidenza pubblica e secondo le norme del “Codice” per l’affidamento di un contratto di fornitura a terzi, ma ove si sia auto-vincolato su un piano pubblicistico attraverso l’avvio di una negoziazione con operatori economici invitati a presentare un’offerta ed a competere ai fini dell’aggiudicazione del contratto, deve svolgere l’attività nel rispetto dei Principi generali di correttezza, trasparenza e pubblicità della procedura.


Related Articles

Commissione di gara: non vi è obbligo di riconvocazione con i membri originari se non è garantita la loro serenità di giudizio

  Nel caso di annullamento, in sede giurisdizionale, degli esiti di una selezione pubblica, l’art. 84, comma 12 del Dlgs.

Notifica cartella esattoriale: può avvenire anche mediante invio diretto, da parte del Concessionario, di raccomandata A/R

Nell’Ordinanza n. 27275 del 16 novembre 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità si esprimono in materia di

Personale P.A.: il Ministro Brunetta interviene in merito alla qualità dei servizi offerti dalla P.A. per Imprese e Cittadini

Come si apprende da un articolo del 22 aprile 2022, pubblicato sul sito della Funzione pubblica, il Ministro per la

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.