Contratto appalto “Mensa scolastica”: è corretto indicare separatamente gli oneri per la sicurezza e applicarvi l’aliquota ordinaria?

Contratto appalto “Mensa scolastica”: è corretto indicare separatamente gli oneri per la sicurezza e applicarvi l’aliquota ordinaria?

Il testo del quesito:

Abbiamo 2 dubbi in merito ad una fattura d’acquisto relativa al Servizio Iva di ‘Mensa scolastica’.

  1. l’appaltatore evidenzia in maniera separata nella fattura gli oneri di sicurezza (non soggetti a ribasso in sede di gara): vi è un obbligo normativo in merito alla necessita di evidenziare tale importo in fattura separatamente rispetto il pasto?
  2. l’appaltatore assoggetta tali oneri ad aliquota ordinaria (22%) anziché al (4%) come il resto del contratto: è corretto?

 

La risposta dei ns. esperti:

La definizione di “oneri per la sicurezza” negli appalti è, in generale, questione molto dibattuta e non esistono ad oggi Risoluzioni specifiche dell’Agenzia delle Entrate che trattino in modo specifico l’argomento dal punto di vista fiscale.

L’art. 95, comma 10, del Dlgs. n. 50/2016 (“Codice dei Contratti pubblici”), prevede che “nell’offerta economica l’operatore deve indicare i propri costi aziendali concernenti l’adempimento delle disposizioni in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro”. Tali costi fanno parte dell’offerta dell’operatore economico, ma devono essere indicati in modo separato (oneri di sicurezza interni o aziendali).

Ci sono poi gli oneri per la sicurezza relativi allo specifico appalto, che la stazione appaltante indica nei documenti di gara e che non possono essere soggetti a ribasso.

Anche in questo caso, tali oneri rientrano nell’importo complessivo dell’appalto.

A nostro avviso, in mancanza di chiarimenti perentori, è da ritenersi in entrambi i casi corretta, anche perché maggiormente prudenziale, l’applicazione dell’aliquota Iva 22%, non facendo rientrare detti oneri, dal punto di vista della normativa fiscale, tra le prestazioni “accessorie” all’appalto principale e come tali soggette allo stesso regime Iva ai sensi dell’art. 12 del Dpr. n. 633/1972.

di Francesco Vegni


Related Articles

Corte dei conti – Sezione Autonomie: il Programma delle attività di controllo per l’anno 2018

La Corte dei conti – Sezione Autonomie, ha pubblicato sul proprio sito internet istituzionale la Deliberazione n. 1/Sezaut/2018/Inpr del 23

Appalti riservati: la riserva è limitata a chi persegue l’integrazione sociale e professionale delle persone con disabilità o svantaggiate

Nella Delibera n. 207 del 1° marzo 2017 dell’Anac, viene chiesto un parere in ordine alla disposizione di cui all’art.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.