Corretta gestione della spesa pubblica: incostituzionale il blocco delle assunzioni nelle P.A. troppo lente nei pagamenti ai fornitori

by Redazione | 12/01/2016 11:56

Nella Sentenza n. 272 del 22 dicembre 2015 la Corte Costituzionale, accogliendo il ricorso della Regione Veneto, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 41, comma 2, del Dl. n. 66/14 convertito con Legge n. 89/14, in base al quale le Amministrazioni pubbliche, esclusi gli Enti del Servizio sanitario nazionale ma comprese le Regioni, che registrano tempi medi nei pagamenti superiori a 90 giorni nel 2014 e a 60 giorni a decorrere dal 2015, rispetto a quanto disposto dal Dlgs. n. 231/02, nell’anno successivo a quello di riferimento non possono procedere ad assunzioni di personale a qualsiasi titolo.

In particolare la Regione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login[1] per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.
Endnotes:
  1. Login: https://www.entilocali-online.it/wp-login.php?redirect_to=https://www.entilocali-online.it/corretta-gestione-della-spesa-pubblica-incostituzionale-il-blocco-delle-assunzioni-nelle-p-a-troppo-lente-nei-pagamenti-ai-fornitori/

Source URL: https://www.entilocali-online.it/corretta-gestione-della-spesa-pubblica-incostituzionale-il-blocco-delle-assunzioni-nelle-p-a-troppo-lente-nei-pagamenti-ai-fornitori/