Costi della manodopera: devono essere necessariamente indicati nell’offerta economica

Costi della manodopera: devono essere necessariamente indicati nell’offerta economica

Nella Delibera n. 227 del 16 marzo 2021 dell’Anac, una Società, qualificatasi seconda nella graduatoria in una procedura negoziata ai sensi dell’art. 36, comma 2, lett. b), del Dlgs. n. 50/2016, contesta l’aggiudicazione disposta nei confronti di altra Società per contrasto con l’art. 95, comma 10, del Dlgs. n. 50/2016, e con il disciplinare di gara, e con l’art. 83, comma 9, del Dlgs. n. 50/2016, non essendo stati indicati i costi della manodopera con l’offerta economica. L’Anac afferma che l’offerta economica deve indicare obbligatoriamente e separatamente i costi della manodopera in virtù di un obbligo legale previsto dall’art. 95, comma 10, del Dlgs. n. 50/2016. I costi della manodopera che non siano stati indicati con l’offerta economica non sono suscettibili di integrazione in gara in occasione delle giustificazioni rese ai sensi dell’art. 97 del Dlgs. n. 50/2016, né in sede di “soccorso istruttorio” ai sensi dell’art. 83, comma 9, del Dlgs. n. 50/2016.


Related Articles

Appalti sotto soglia: oneri della sicurezza e costo manodopera da indicare nell’offerta

Nella Sentenza n. 683 del 16 luglio 2019 della Cga Sicilia, i Giudici chiariscono che si applica anche agli appalti

Affidamento della gestione di un Impianto sportivo comunale: si tratta di una concessione di pubblico servizio

Nella Sentenza n. 988 del 1°settembre 2016, il Tar Veneto si esprime sull’affidamento a terzi della gestione di un Impianto

Ici: la tassazione delle aree scoperte

Nell’Ordinanza n. 10287 del 12 aprile 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che in tema d’Ici,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.