“Covid-19”: esteso l’obbligo di sottoporsi a tampone anche a chi arriva da Parigi e da altre aree della Francia

by Redazione | 24/09/2020 8:31

Con l’Ordinanza 21 settembre 2020, rubricata “Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19”, pubblicata sulla G.U. n. 234 del 21 settembre 2020, il Ministro della Salute, ha esteso l’obbligo di test molecolare o antigenico ai cittadini provenienti da Parigi e altre aree della Francia dove sia stata rilevata una significativa circolazione del virus.

Il Provvedimento interviene sulla precedente Ordinanza 12 agosto 2020, come prorogata e integrata dal Dpcm. 7 settembre 2020, e fa sì che, oltre a chi rientra da Croazia, Grecia, Malta o Sardegna, debbano sottoporsi al tampone anche i cittadini che rientrano dalle seguenti Regioni della Francia: Alvernia-Rodano-Alpi, Corsica, Hauts-de-France, Île-de-France, Nuova Aquitania, Occitania, Provenza-Alpi-Costa azzurra.

L’art. 2 dispone inoltre che alle persone che intendono fare ingresso nel territorio nazionale e che nei 14 giorni antecedenti abbiano soggiornato o transitato negli Stati e territori di seguito indicati, si applichi la disciplina seguente:

 a) Bulgaria: disciplina prevista per i Paesi di cui all’Elenco “B” dell’Allegato 20 del Dpcm. 7 agosto 2020;

 b) Serbia: disciplina prevista per i Paesi di cui all’Elenco “E” dell’Allegato 20 del Dpcm. 7 agosto 2020.

Source URL: https://www.entilocali-online.it/covid-19-esteso-lobbligo-di-sottoporsi-a-tampone-anche-a-chi-arriva-da-parigi-e-da-altre-aree-della-francia/