Covid Israele, oltre 500 contagi e oggi 2 morti: primi decessi da 23 giugno

Covid Israele, oltre 500 contagi e oggi 2 morti: primi decessi da 23 giugno

Israele registra oggi due morti per coronavirus, dopo che non vi erano stati più decessi covid dal 23 giugno. Prima di questa data non vi erano stati morti per oltre una settimana. La notizia delle due vittime arriva mentre il paese, con un tasso di vaccinati fra i più alti del mondo, sta sperimentando una ripresa di contagi legata alla variante delta. Nelle ultime 24 ore vi sono stati 518 casi positivi, superando per il terzo giorno consecutivo la soglia di 500. 

Le vittime di oggi, riferisce Times of Israel, sono un uomo non vaccinato di 48 anni, che non aveva particolari problemi preesistenti di salute, salvo la pressione alta, e un anziano di 86 anni, che aveva ricevuto due dosi di vaccino. La moglie 70enne di quest’ultimo, anche lei immunizzata, è ricoverata in ospedale con il covid-19, ma non è grave. 

Al momento ci sono 3.568 casi attivi di coronavirus in Israele. Le persone ricoverate sono 78 persone, di cui 46 gravi. In questo paese di 9,3 milioni di abitanti, quasi 5,7 milioni di persone hanno ricevuto almeno una dose di vaccino e 5,2 milioni sono completamente vaccinati. 


Related Articles

Covid oggi Cina, 75 contagi nel Fujian: nuovo focolaio

Nuovo focolaio da coronavirus in Cina. Secondo quanto riferito dai media statali, almeno 75 contagi, tra cui alcuni asintomatici, sono

Roma, Augusti nudo in strada: giocatore pallanuoto provoca incidente, denunciato

Sven Augusti, promessa della pallanuoto e attualmente giocatore della Lazio Pallanuoto, è stato fermato ieri sera dai Carabinieri poco prima

Green pass, Gimbe: “Sì, ma per grandi eventi”

“La nostra posizione ufficiale è che” il Green pass “va preso in considerazione per i grandi eventi: stadi, concerti, eccetera.

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.