Debiti P.A.: illegittima la compensazione se il credito vantato dall’Ente nei confronti è stato contestato

Debiti P.A.: illegittima la compensazione se il credito vantato dall’Ente nei confronti è stato contestato

Nella Sentenza n. 2572 del 27 ottobre 2014 del Tar Lombardia un Comune ha determinato di restituire a due soggetti una somma, a titolo di rimborso del contributo di costruzione versato per il rilascio del permesso di costruire, dichiarato decaduto. Tuttavia, con Determinazione il Comune ha stabilito di procedere alla compensazione tra tale debito e il credito vantato nei confronti dei soggetti in questione, a titolo di Ici, per gli anni 2009, 2010 e 2011. I Giudici affermano che, nel caso di specie, la pendenza del giudizio avente ad oggetto il credito vantato dall’Amministrazione comunale, relativo all’Ici, dinanzi alla Ctp, esclude che possa operare la compensazione. Pertanto non è legittimo il provvedimento con il quale un Comune, dovendo restituire all’avente diritto una somma di denaro, ha disposto la compensazione di tale debito con un credito vantato nei confronti del medesimo soggetto a titolo di Ici, nel caso in cui tale ultimo credito per Ici sia stato formalmente contestato in sede giudiziale.


Tags assigned to this article:
compensazionedebiti P.A.Ici

Related Articles

Trasferimenti erariali: ripartito tra i Comuni il contributo di 390 milioni previsto dalla “Legge di stabilità”

Con il Comunicato 6 aprile 2016, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale per la Finanza locale, ha anticipato gli importi delle quote

Previsionale 2016 e consuntivo 2015: al via la rilevazione del Viminale per verificare quanti Enti non hanno rispettato i termini

La scadenza per l’approvazione del bilancio di previsione 2016-2018 e del rendiconto di bilancio 2015 è ormai passata da quasi

Validità dell’offerta: legittima l’assegnazione di un termine perentorio per il rinnovo dell’offerta trascorsi 180 giorni dalla presentazione

Nella Delibera n. 125 del 12 febbraio 2020 dell’Anac, una Società, in qualità di mandataria di un costituendo Rti, ha