Debiti tra privati ed Enti Locali: il Tar Lazio ribadisce la facoltà della compensazione

by Redazione | 18/03/2015 10:45

Nella Sentenza n. 2659 del 16 febbraio 2015 del Tar Lazio, i Giudici osservano come l’art. 1241 del Cc. disponga che, “quando 2 persone sono obbligate l’una verso l’altra, i 2 debiti si estinguono per le quantità corrispondenti, secondo le norme degli articoli che seguono.” E il successivo art. 1246 del Cc. esclude la compensazione, tra le altre ipotesi, qualora ricorra un divieto stabilito dalla legge. In base alla disciplina contenuta nel Codice civile, la compensazione rientra tra le modalità di estinzione dell’obbligazione diverse dall’adempimento e si sostanzia nell’estinzione delle reciproche pretese creditorie fino alla concorrenza dello stesso

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login[1] per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.
Endnotes:
  1. Login: https://www.entilocali-online.it/wp-login.php?redirect_to=https://www.entilocali-online.it/debiti-tra-privati-ed-enti-locali-il-tar-lazio-ribadisce-la-facolta-della-compensazione/

Source URL: https://www.entilocali-online.it/debiti-tra-privati-ed-enti-locali-il-tar-lazio-ribadisce-la-facolta-della-compensazione/