Deficitarietà strutturale: il Viminale pubblica l’Elenco degli Enti tenuti ad inviare le certificazioni per la dimostrazione del costo dei servizi 2018

Deficitarietà strutturale: il Viminale pubblica l’Elenco degli Enti tenuti ad inviare le certificazioni per la dimostrazione del costo dei servizi 2018

Con il Comunicato pubblicato il 14 giugno 2019 sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Interno ha reso noti gli Elenchi degli Enti tenuti ad inviare la certificazione relativa alla “Dimostrazione della copertura del costo dei servizi per l’anno 2018 per gli Enti in condizione di deficitarietà strutturale ed Enti equiparati dalla normativa”, approvata con Dm. 1° aprile 2019.

I 2 Allegati al Comunicato contengono, rispettivamente:

Ricordiamo che gli Enti tenuti ad osservare il termine in questione sono i Comuni, le Province, le Città metropolitane e le Comunità montane che si trovano in condizione di deficitarietà strutturale ex art. 242 del Tuel e che devono pertanto dimostrare, sulla base delle risultanze contabili dell’esercizio finanziario 2018, la copertura del costo complessivo di gestione dei “servizi a domanda individuale”, del “Servizio per la gestione dei rifiuti urbani”, e del “Servizio di acquedotto”.

Sono inoltre soggetti ai medesimi controlli gli Enti Locali che non abbiano presentato il certificato al rendiconto di gestione o approvato nei termini di legge il rendiconto della gestione sino all’adempimento, quelli dissestati per la durata del risanamento e quelli che fanno ricorso alla “Procedura di riequilibrio finanziario pluriennale”.

I certificati devono essere trasmessi alle Prefetture-Uffici territoriali del Governo competenti per territorio, anche se parzialmente o totalmente negativi.


Related Articles

Semplificazione amministrativa: adottati i Moduli unificati da utilizzare per le pratiche inerenti edilizia e attività commerciali

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 138 del 16 giugno 2018 l’Accordo siglato il 22 febbraio 2018, in sede di

Trasferimenti erariali: disposto il pagamento del 70% degli oneri di stabilizzazione per il personale ex Eti

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con il Comunicato 14 aprile 2017 ha reso noto di

Società pubbliche: illegittima la revoca di un Revisore disposta dal Sindaco per rottura del rapporto di fiducia

Nella Sentenza n.677 del 15 febbraio 2017 del Consiglio di Stato, un Sindaco nomina, in rappresentanza del Comune, un membro

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.