“Definizione agevolata delle controversie tributarie-bis”: Comunicato dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione su modulistica e scadenze

“Definizione agevolata delle controversie tributarie-bis”: Comunicato dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione su modulistica e scadenze

L’Agenzia delle Entrate-Riscossione, con il Comunicato-stampa 26 ottobre 2017 pubblicato sul proprio sito web istituzionale, ha fornito alcune precisazioni in merito alla c.d. “definizione agevolata 2017”.

L’Agenzia ricorda che la “definizione agevolata” è applicabile ai carichi affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2017 al 30 settembre 2017; in caso di adesione, il contribuente sarà tenuto a corrispondere l’importo residuo del debito senza versare le somme derivanti da sanzioni e interessi di mora.

Per quanto riguarda le cartelle derivanti da violazioni del “Codice della Strada”, oltre agli interessi di mora, non si devono pagare

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Dichiarazioni fiscali: gli Intermediari possono sottoscriverle anche soltanto mediante la procedura di autenticazione del file telematico

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 619 del 23 dicembre 2020, ha fornito chiarimenti in ordine

Incarichi ex art. 110 Tuel: giurisdizione ordinaria

Nella Sentenza n. 171 del 16 marzo 2020 della Consiglio Giustizia amministrativa per la Sicilia, la questione controversa riguarda la

Istat: pubblicato l’aggiornamento dell’Indice sul costo della vita a ottobre 2014

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 276 del 27 novembre 2014 il Comunicato dell’Istat contenente l’aggiornamento al mese di ottobre