Delegata Anci Pari opportunità: “Con Pnrr superare diseguaglianze donne lavoratrici e madri”

Delegata Anci Pari opportunità: “Con Pnrr superare diseguaglianze donne lavoratrici e madri”

Pnrr” come occasione per ridisegnare le nostre economie in modo giusto ed equo e per portare “i servizi educativi da 0 a 3 anni al 60% delle nascite, assicurando così che nel nostro Paese più di un bambino su 2 abbia assicurato alla nascita un Servizio educativo”. E’ quanto chiesto al Governo, attraverso una Nota diffusa sul sito istituzionale dell’Associazione, da Maria Terranova, delegata Anci alle Pari opportunità, e Simona Lembi, Presidente della Commissione Anci Pari opportunità.

Le 2 rappresentanti Anci hanno voluto richiamare l’attenzione dell’Esecutivo anche sul rischio che i fondi riservati all’Imprenditoria femminile manifestino “tutta la loro debolezza nel conseguire la giusta e non più rinviabile tutela delle lavoratrici, sulle quali la crisi causata dal Covid mostra il suo volto più feroce”. Di contro, è stato espresso vivo apprezzamento per il fatto che “nel ‘Recovery’ sia vincolante il sostegno dell’Occupazione giovanile e femminile. Confidiamo che tutto il ‘Piano’ tenga conto dei limiti e dei problemi descritti, affinché sia avviata rapidamente un’inversione di tendenza”.


Related Articles

Trasferimento ad un Ente Locale delle funzioni e del personale assunto tramite concorso pubblico da un Consorzio: limiti e vincoli

Nella Delibera n. 131 dell’8 novembre 2016 della Corte dei conti Sardegna, la richiesta di parere riguarda l’applicabilità dei vari

Clausola di sbarramento: riferimento ai valori “assoluti” delle offerte tecniche

Nella Sentenza n. 9781 del 22 luglio 2019 del Tar Lazio, i Giudici chiariscono che, in sede di gara pubblica,

Arrotondamento decimale: non si applica alle operazioni matematiche intermedie ma solo ai punteggi in senso stretto

Nella Sentenza n. 143 del 5 gennaio 2021 del Consiglio di Stato, la questione controversa riguarda l’illegittimità del metodo seguito

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.