E-fatture: prorogata al 20 dicembre 2019 la scadenza per aderire al Servizio di consultazione

E-fatture: prorogata al 20 dicembre 2019 la scadenza per aderire al Servizio di consultazione

L’Agenzi delle Entrate, con il Provvedimento 30 ottobre 2019, ha prorogato dal 31 ottobre al 20 dicembre 2019 il termine entro cui gli operatori Iva o i loro Intermediari delegati e i consumatori finali potranno aderire al Servizio di consultazione e acquisizione delle proprie fatture elettroniche. Il Provvedimento modifica quello del 30 maggio 2019, ampliando la finestra temporale precedentemente prevista (1° luglio-31 ottobre 2019).

Vi sono quindi quasi 2 mesi in più per scegliere il Servizio dell’Agenzia, al fine di recepire le modifiche introdotte dal “Collegato fiscale alla Legge di bilancio 2020” (Dl. n. 124/2019) e consentire inoltre ai contribuenti di avere più tempo per aderire al Servizio.

L’Agenzia ricorda che gli operatori Iva possono comunicare l’adesione anche tramite un Intermediario appositamente delegato al Servizio di consultazione.


Related Articles

Acconto Iva 2017: se si applica il metodo “storico” quest’anno occorre per tutti tener conto delle novità in materia di “split payment”

Tra i soggetti passivi per i quali è previsto l’eventuale versamento dell’acconto annuale Iva, in scadenza il prossimo 27 dicembre

Pagamenti: il Comune creditore di una somma di denaro può concordare un piano di rateizzazione con il debitore

Nella Delibera n. 6 del 2 marzo 2016 della Corte dei conti Basilicata, viene chiesto se: 1) sia possibile applicare

“Split payment” Professionisti: dopo l’abolizione un Ente Parco può accettare solo fatture ad esigibilità immediata?

Il quesito: “Il Dl. n. 87/2018 che abolisce la ‘scissione dei pagamenti’ per le fatture dei Professionisti dal 14 luglio

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.