E-fatture: prorogata al 20 dicembre 2019 la scadenza per aderire al Servizio di consultazione

E-fatture: prorogata al 20 dicembre 2019 la scadenza per aderire al Servizio di consultazione

L’Agenzi delle Entrate, con il Provvedimento 30 ottobre 2019, ha prorogato dal 31 ottobre al 20 dicembre 2019 il termine entro cui gli operatori Iva o i loro Intermediari delegati e i consumatori finali potranno aderire al Servizio di consultazione e acquisizione delle proprie fatture elettroniche. Il Provvedimento modifica quello del 30 maggio 2019, ampliando la finestra temporale precedentemente prevista (1° luglio-31 ottobre 2019).

Vi sono quindi quasi 2 mesi in più per scegliere il Servizio dell’Agenzia, al fine di recepire le modifiche introdotte dal “Collegato fiscale alla Legge di bilancio 2020” (Dl. n. 124/2019) e consentire inoltre ai contribuenti di avere più tempo per aderire al Servizio.

L’Agenzia ricorda che gli operatori Iva possono comunicare l’adesione anche tramite un Intermediario appositamente delegato al Servizio di consultazione.


Related Articles

Amministratori comunali coinvolti in procedimenti penali: rimborsabilità delle spese legali

Nella Delibera n. 166 del 27 maggio 2015 della Corte dei conti Campania, un Sindaco ha richiesto un parere in

Servizio di reperibilità: non è automatico il risarcimento del danno se non c’è il riposo compensativo

Con la Sentenza n. 20736 del 14 ottobre 2015, la Corte di Cassazione si è espressa in materia di reperibilità.

“Reverse charge”: i lavori di rifacimento dell’impianto di illuminazione votiva vi rientrano?

Il quesito: “Tenuto conto che l’illuminazione votiva è per l’Amministrazione un servizio rilevante Iva, dobbiamo richiedere all’Impresa appaltatrice la fattura

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.