E.On si trasferisce a Mind Milano, cambio sede entro prima metà 2024

E.On si trasferisce a Mind Milano, cambio sede entro prima metà 2024

(Adnkronos) – Nella prima metà del 2024 la nuova sede dell’headquarter italiano di E.On si trasferirà a Mind: l’accordo tra Lendlease ed E.On prevede la locazione per 9 anni di 4.000 mq all’interno di un edificio per uffici di 20.000 mq complessivi nell’area ad uso misto di Mind, cosiddetta “West Gate”, prima parte dello sviluppo privato localizzato nei pressi della stazione Rho Fiera Milano, dove Lendlease ha in corso la realizzazione di spazi per retail, residenze, hotel e uffici e dove, a regime, lavoreranno 25mila persone.  

I nuovi uffici di E.On saranno dislocati su tre piani di un edificio di dodici, progettato con i più elevati standard di sostenibilità, efficientamento energetico e performance, che sarà certificato Leed Platinum, Well Gold e Wired Score. Lo stabile sarà realizzato interamente in legno strutturale e ventilato naturalmente, garantendo ai dipendenti di E.On i massimi livelli di benessere, comfort e sostenibilità. Al suo interno sono previsti servizi in condivisione per facilitare modalità di lavoro ibride oltre che momenti di scambio e confronto tra colleghi. A questi, si combineranno servizi per incentivare l’attività fisica ed il benessere personale di coloro che vivranno Mind. 

Il nuovo quartier generale di E.On beneficerà di un contesto fortemente permeabile all’innovazione attraverso il Common Ground, vale a dire lo spazio di interconnessione tra gli edifici privati e tra questi e lo spazio pubblico circostante. Nella visione progettuale di Lendlease, infatti, il Common Ground diventa abilitatore di incontro tra tutti i “cittadini” di Mind, facilitando così l’interazione tra persone e realtà differenti, innescando quella serendipity che genera opportunità di innovazione. 

Per E.On e Lendlease l’innovazione non passa solo dalle soluzioni energetiche o progettuali: E.On Italia è tra le aziende fondatrici di Federated InnovationTM, il nuovo modello promosso da Lendlease che aggrega soggetti privati e istituzioni pubbliche per generare open innovation in modo collaborativo, in tutte le principali discipline nei temi delle scienze della vita e della città del futuro.  

E.On Italia guiderà le aziende del settore energetico in un ambiente cooperativo, nel quale realtà di dimensioni differenti lavoreranno alla realizzazione di un’agenda comune di innovazione all’interno dell’area tematica di appartenenza. Non è poi esclusa la partecipazione a progetti con realtà di settori differenti: le 36 aziende che al momento hanno aderito a Federated InnovationTM promuovono, infatti, lo sviluppo di idee cross-industry che favoriscano la contaminazione tra i diversi player.  


Related Articles

In Spagna una nuova legge contro lo spreco alimentare

(Adnkronos) – Anche la Spagna si impegna contro lo spreco alimentare. Nell’ultima riunione del governo è stata approvato il primo

Bio-idrogeno per lo spazio, al Gplab le nuove frontiere dell’innovazione

  Dalle bioplastiche da rifiuti organici al bio-idrogeno da batteri rossi che andrà nello spazio. L’innovazione e la sperimentazione non

Spagna, da record i danni da eventi climatici

(Adnkronos) – I danni causati al settore agricolo spagnolo dagli eventi climatici nei primi 10 mesi di quest’anno sono stati

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.