Elenco Revisori legali 2020: pubblicato il Decreto ministeriale su modalità e termini di iscrizione

Elenco Revisori legali 2020: pubblicato il Decreto ministeriale su modalità e termini di iscrizione

È stato pubblicato sul Portale del Dipartimento Affari Interni e Territoriali, su iniziativa del Ministero dell’Interno, il Decreto ministeriale 24 ottobre 2019, che ha convalidato l’Avviso contenente le modalità e i termini per l’iscrizione nell’Elenco dei Revisori dei conti degli Enti Locali, in vigore per le estrazioni da realizzare a decorrere dal 1° gennaio 2020.

I termini per presentare, sia la richiesta di mantenimento dell’iscrizione nell’Elenco da parte dei soggetti già iscritti, sia per la presentazione di nuove domande di iscrizione, esclusivamente per via telematica, saranno perentoriamente ricompresi dalle ore 12.00 del 4 novembre 2019 alle ore 18.00 del 16 dicembre 2019, nelle modalità stabilite all’interno dell’Avviso.

Per trasmettere le domande è necessario accedere al Portale https://dait.interno.gov.it/finanza-locale/revisori-enti-locali, e seguire le istruzioni a video, ulteriormente esplicitate nel “Manuale utente” e nelle “Faq”.

Al fine di rendere il Servizio più trasparente ed efficace possibile nella fase di iscrizione, viene garantito dall’Ufficio preposto (indicato nella Sezione “Contatti”), l’assistenza amministrativa e tecnica, sia via telefono che per posta elettronica.

La procedura valida per il mantenimento del proprio nominativo nell’Elenco dei Revisori legali in vigore dal 1° gennaio 2019 è descritta nell’Avviso. Qualora il soggetto confermi tutti i dati già dichiarati, per dimostrare di possedere i requisiti necessari per mantenere la propria iscrizione nell’Elenco è sufficiente inserire i crediti formativi conseguiti nell’anno di iscrizione e chiudere la domanda, secondo la procedura indicata a video. Non occorre pertanto l’apposizione della firma digitale e la trasmissione via Pec.
Eventuali comunicazioni inerenti alle iscrizioni nell’Elenco dei Revisori legali 2020, saranno trasmesse tramite Pec sia a coloro che risultano già iscritti sia per coloro che hanno trasmesso la domanda di iscrizione ex novo.


Related Articles

Società “in house”: il Presidente e Amministratore delegato può svolgere l’incarico di Direttore generale

L’Anac, con la Delibera n. 1005 dell’11 ottobre 2017, in risposta ad un quesito posto da una Società“in house”, ha

Trasferimenti erariali: disposto il pagamento del 70% degli oneri di stabilizzazione per il personale ex Eti

  Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con il Comunicato 14 maggio 2015 ha reso noto

Sanzioni “Codice della strada”: i proventi possono essere utilizzati per l’illuminazione pubblica

Nella Delibera n. 138 del 30 marzo 2015 della Corte dei conti Lombardia, un Comune espone che, a seguito dei

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.