Elezioni: la trasmissione dei rendiconti delle spese anticipate dai Comuni diventa telematica

Elezioni: la trasmissione dei rendiconti delle spese anticipate dai Comuni diventa telematica

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha dato il via a nuove modalità di trasmissione dei rendiconti delle spese elettorali anticipate dai Comuni.

Con la Circolare n. 4 del 19 febbraio 2015, è stato annunciato che – in linea con le norme in materia di dematerializzazione degli atti – anche i dati relativi alla spesa sostenuta per le consultazioni elettorali cesseranno di essere cartacee.

Per poter effettuare la trasmissione dei documenti in via telematica, le Amministrazioni comunali devono disporre di un indirizzo di Posta elettronica certificata e della possibilità di apporre una firma digitale.

Laddove la trasmissione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Bilancio demografico nazionale: nel 2017 nascite al minimo storico e saldo negativo per quasi 200.000 unità

Prosegue, per il decimo anno consecutivo, il calo delle nascite che ha, con il 2017, segnato un nuovo minimo storico:

Diritti camerali: devono essere necessariamente riscossi mediante ruolo

Nella Delibera n. 236 del 22 novembre 2016 della Corte dei conti Sicilia, l’Assessore delle Attività Produttive, nell’esercizio delle proprie

“Servizi Demografici”: via libera del Consiglio di Stato ai matrimoni civili celebrati al di fuori della Casa comunale

Il Consiglio di Stato, in risposta a un quesito posto dal Ministero dell’Interno – Direzione centrale per i Servizi Demografici,