Elezioni: la trasmissione dei rendiconti delle spese anticipate dai Comuni diventa telematica

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha dato il via a nuove modalità di trasmissione dei rendiconti delle spese elettorali anticipate dai Comuni.

Con la Circolare n. 4 del 19 febbraio 2015, è stato annunciato che – in linea con le norme in materia di dematerializzazione degli atti – anche i dati relativi alla spesa sostenuta per le consultazioni elettorali cesseranno di essere cartacee.

Per poter effettuare la trasmissione dei documenti in via telematica, le Amministrazioni comunali devono disporre di un indirizzo di Posta elettronica certificata e della possibilità di apporre una firma digitale.

Laddove la trasmissione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.