Elezioni: otto Città metropolitane e 64 Province verso il primo voto “di secondo livello”

I Sindaci e i Consiglieri in carica nei Comuni facenti parte di 8 Città metropolitane e 64 Province saranno chiamati ad eleggere, tra il 28 settembre e il 12 ottobre 2014, i nuovi Amministratori dei rispettivi Enti, in applicazione di quanto disposto dalla Legge 7 aprile 2014, n. 56 (c.d. “Legge Delrio”).

Il calendario delle consultazioni di secondo livello è stato diffuso dall’Anci con una Nota pubblicata sul proprio sito istituzionale il 3 settembre 2014.

Complessivamente saranno eletti 986 Amministratori: 64 Presidenti di Provincia, 760 Consiglieri provinciali e 162 Consiglieri metropolitani. In base alla normativa previgente gli eletti sarebbero stati 2.500. Sulla poltrona dei Sindaci metropolitani siederanno, di diritto, i Sindaci del Comune capoluogo. “Il numero dei Consiglieri metropolitani e dei Consiglieri provinciali – ricorda l’Anci – varia a seconda della fascia della popolazione della Provincia, da un minimo di 14 ad un massimo di 24 per i Consigli metropolitani, e da un minimo di 10 ad un massimo di 16 per i Consigli provinciali. E’ eletto Presidente della Provincia il Sindaco – o per le prime elezioni, il consigliere provinciale uscente – che consegue il maggior numero dei voti ‘ponderati’. Il voto di ciascun elettore è infatti ponderato in modo che sia proporzionale al numero di cittadini che il consigliere comunale e il sindaco rappresentano all’interno dell’intero corpo elettorale della Provincia, in base alla popolazione residente nel Comune di appartenenza. In caso di parità è eletto il più giovane. Per l’elezione del Consiglio metropolitano e del Consiglio provinciale oltre al meccanismo del voto ponderato è previsto un voto di lista, con la possibilità all’elettore di esprimere un voto di preferenza per uno dei candidati compreso nella lista”.

Si segnala che in allegato alla Nota in commento sono reperibili 2 Guide, redatte dall’Anci e dall’Upi, che illustrano le modalità e gli adempimenti delle elezioni in questione.

 

Data Elezioni dei Consigli metropolitani Elezioni Presidenti di Provincia e Consigli Provinciali
28 settembre BARI – BOLOGNA

FIRENZE – GENOVA – MILANO

BERGAMO – FOGGIA – LODI

SONDRIO – TARANTO – VIBO VALENTIA

29 settembre FERRARA
4 ottobre MODENA
9 ottobre PARMA
5 ottobre ROMA  
12 ottobre NAPOLI

TORINO

ALESSANDRIA – ANCONA – AREZZO – ASCOLI PICENO – ASTI AVELLINO – BARLETTA-A.-T. – BELLUNO – BENEVENTO – BIELLA – BRESCIA – BRIANZA – BRINDISI – CATANZARO – CHIETI – COMO – COSENZA – CREMONA – CROTONE – CUNEO – FERMO – FROSINONE – GROSSETO – ISERNIA – LA SPEZIA – LATINA – LECCE – LECCO – LIVORNO – MASSA CARRARA – MATERA – MONZA – NOVARA – PADOVA – PERUGIA – PESARO – PESCARA – PIACENZA – PISA – PISTOIA POTENZA – PRATO – REGGIO-EMILIA – RIMINI – RIETI – ROVIGO – SALERNO – SAVONA – SIENA – TERAMO – TERNI – VARESE -VERBANO C.O. – VERONA – VICENZA

Tags assigned to this article:
ancielezioni

Related Articles

Ici: nelle procedure di cartolarizzazione il soggetto passivo è l’Ente proprietario

Corte di Cassazione, Sentenza n. 25153 del 7 dicembre 2016 La controversia in esame riguarda l’impugnazione di un atto con

Fatturazione elettronica negli appalti pubblici: in G.U. il Decreto attuativo delle norme comunitarie, interessati gli Enti Locali

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 14 del 17 gennaio 2019 il Dlgs. n. 148 del 27 dicembre 2018, attuativo

Tassa rifiuti: agevolazioni spettanti nel caso di produzione di rifiuti speciali

Nella Sentenza n. 1963 del 26 gennaio 2018 della Corte di Cassazione, una Società propone ricorso per Cassazione della Sentenza

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.