Engineering, Roberto Pignani direttore generale di Cybertech

(Adnkronos) – Roberto Pignani è il nuovo direttore generale di Cybertech che, con oltre 450 clienti, 300 specialisti e una presenza in oltre 20 paesi, è tra i principali player in Italia e in Europa nel campo della cybersecurity. Roberto Pignani opererà a diretto riporto di Fabio Momola, executive vice president di Engineering, a cui fanno capo tutte le attività di cybersecurity e cloud del Gruppo. Nel suo ruolo, Roberto Pignani avrà la responsabilità di progettare le più avanzate ed efficaci strategie di cybersecurity per un monitoraggio costante sulla continua evoluzione degli attacchi e per il controllo della migliore esecuzione delle strategie attraverso lo sviluppo e l’integrazione di soluzioni e servizi di sicurezza, e potrà contare sulle competenze multi-industry del Gruppo Engineering.  

“La sicurezza informatica è una parte centrale di tutti i processi di transizione digitale, un fattore essenziale per garantire alle aziende di governare i rischi massimizzando il valore” commenta Fabio Momola, Executive Vice President di Engineering. “Nel nostro ruolo di Digital Transformation Company al servizio del Paese sentiamo ancora più forte l’impegno e la responsabilità sociale verso tutti i nostri stakeholder che intraprendono questo percorso e ai quali vogliamo garantire, grazie alle competenze di Cybertech, una ‘digitalizzazione sicura’. Il costante arricchimento delle competenze e della capacità di visione trasversale rappresentano un punto fermo della nostra strategia e sono davvero contento di poter dare il benvenuto a Roberto, certo che la sua ventennale esperienza e conoscenza del mercato saranno un valore nel raggiungimento degli importanti obiettivi del Gruppo”. 

Laureato in Economia aziendale e amministrazione presso l’Università degli Studi Roma Tre, Roberto Pignani nel corso della sua carriera ha guidato team di consulenza in contesti ed aziende nazionali ed internazionali, ad alto contenuto tecnologico, nei delicati settori Pa, telco&media e finance, occupandosi della gestione delle relazioni, dello sviluppo del business e dell’offering, dell’acquisizione dei contratti e delle attività di delivery, oltreché del people development e della gestione del p&l. Roberto ha maturato le proprie competenze in molte grandi realtà fino al suo approdo nel 2017 in Accenture Italia dove ha lavorato negli ultimi cinque anni in qualità di managing director.