Enti del Servizio sanitario: centrali regionali di committenza

Enti del Servizio sanitario: centrali regionali di committenza

Nella Sentenza n. 61 del 23 gennaio 2020 del Tar Piemonte, la questione in esame riguardava le Convenzioni stipulate dalle centrali regionali di committenza in materia sanitaria. I Giudici hanno rilevato che dalla ricostruzione del sistema si ricava la regola cogente per cui tutti gli Enti appartenenti al Servizio sanitario nazionale hanno l’obbligo di approvvigionarsi, per i servizi e le forniture ricadenti nelle categorie merceologiche dell’ambito sanitario ed entro i limiti di spesa prefissati, mediante il ricorso alle centrali di committenza. Tale regola può essere derogata, con conseguente riespansione della discrezionalità degli Enti appartenenti al Servizio sanitario, solo in presenza di determinate caratteristiche sostanziali dei beni e dei servizi nonché, considerata la rilevanza dell’incidenza della regola sulla spesa pubblica, dietro espressa e motivata autorizzazione dell’Organo amministrativo apicale.


Related Articles

“Taglio delle ali”: deve essere effettuato secondo il cd. “criterio del blocco unitario”

Nella Sentenza n. 4821 del 6 agosto 2018 del Consiglio di Stato, la pratica in oggetto riguarda il calcolo dell’anomalia

“Legge di stabilità 2016”: si apre la “stagione calda” per la politica economica

Con il Comunicato 3 settembre 2015, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fatto il punto sulla lunga lista di

Spesa di personale: Enti originati dalla fusione di più Comuni

Nella Delibera n. 587 del 18 dicembre 2017 della Corte dei conti Veneto, viene chiesto se un Ente di nuova

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.