Enti Locali: registrazione sedute Consiglio comunale

Enti Locali: registrazione sedute Consiglio comunale

Nella Sentenza n. 28950 del 17 settembre 2020 della Corte di Cassazione, viene condannato un soggetto per il reato di cui all’art. 340 del Cp.. All’imputato era stato contestato di aver provocato l’interruzione del Consiglio comunale in quanto, durante la seduta, aveva iniziato a registrare con un apparecchio portatile, contrariamente al Regolamento comunale. In particolare, l’imputato durante una seduta consiliare aveva utilizzato un piccolo registratore e il Sindaco gli aveva chiesto di interrompere la registrazione, vietata ai sensi dell’art. 7, comma 19, dello Statuto comunale. Avendo l’imputato proseguito, il Sindaco aveva chiamato i Carabinieri interrompendo la seduta, i quali, una

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Servizio postale universale: Corte di Giustizia chiamata ad esprimersi sulla revisione della disciplina

Con l’Ordinanza n. 4882 del 29 aprile 2016, il Tar Lazio si è pronunciato in merito al ricorso contro l’Autorità

Ici: le agevolazioni tributarie per l’abitazione principale spettano solo se questa è dimora abituale anche dei familiari del ricorrente

Nell’Ordinanza n. 15439 del 7 giugno 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, ai fini della

Canone unico patrimoniale: i chiarimenti del Mef sull’applicazione della tariffa giornaliera

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Mef la Risoluzione 28 luglio 2021 n. 6/Df, rubricata “Canone patrimoniale di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.