Entrate tributarie gennaio-maggio 2015: in calo di oltre 200 milioni di Euro quelle degli Enti Locali

Entrate tributarie gennaio-maggio 2015: in calo di oltre 200 milioni di Euro quelle degli Enti Locali

Nei primi 5 mesi del 2015, le entrate tributarie degli Enti Locali sono diminuite del 2% rispetto al periodo corrispondente dell’anno precedente. Lo si apprende dal Rapporto sull’andamento delle entrate tributarie e contributive del periodo gennaio-maggio 2015, redatto congiuntamente dal Dipartimento delle Finanze e dal Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, ai sensi dell’art. 14, comma 5, della Legge n. 196/09.

Nel loro complesso, le entrate tributarie sono aumentate dello 0,6%: sono infatti cresciute, sia le entrate tributarie erariali (+0,9%) che il gettito dei ruoli (+3,7%). Tale aumento è stato però frenato dalle poste correttive e dalla flessione delle entrate

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tarsu: per il Tar Abruzzo è legittimo prevedere tariffe più alte per gli alberghi

Nella Sentenza n. 381 dell’8 ottobre 2015 del Tar Abruzzo, i Giudici affermano che, in tema di Tarsu, è legittima

Catasto: motivazione dell’atto di riclassamento

La Sentenza n. 3156 del 17 febbraio 2015 della Corte di Cassazione afferma che l’atto con cui l’Agenzia del Territorio

Debiti P.A.: entro il 10 novembre 2015 gli Enti Locali possono presentare domanda per la nuova tranche di risorse

Al via la nuova tranche di risorse sbloccate dal “Decreto Enti Locali” (Dl. n. 78/15) per consentire alle P.A. di