Fatturazione elettronica: formazione e conservazione in digitale dei registri contabili e delle fatture

Fatturazione elettronica: formazione e conservazione in digitale dei registri contabili e delle fatture

L’adozione della fattura elettronica non esaurisce la sua portata innovativa nella riorganizzazione del processo di gestione, ma pone l’Ente nell’obbligo di garantirne la conservazione in modalità digitale. Come noto infatti l’art. 39, comma 3, del Dpr. n. 633/72, dispone che “le fatture elettroniche sono conservate in modalità elettronica, in conformità alle disposizioni del Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze adottato ai sensi dell’art. 21, comma 5, del Dlgs. n. 82/05”, e pertanto non sarà possibile stampare e conservare carta, ma sarà necessario adeguare i processi di conservazione alle nuove regole previste per i documenti digitali.

Oltre

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Sessione Bilancio 2020: le misure della Manovra al vaglio della Corte dei conti nell’audizione sul bilancio di previsione

Al fine di fornire una informativa adeguata ed aggiornata sull’iter che porterà alla “Legge di bilancio 2020-2022”, è utile analizzare

Iva: chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sul concetto di “beni finiti” e sulle casistiche di aliquote agevolate applicabili agli stessi

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 71 del 21 febbraio 2020, ha fornito chiarimenti in ordine

Trasmissione telematica dei corrispettivi: non necessaria per eventi spettacolistici i cui accessi sono già stati comunicati alla Siae

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 7 del 17 gennaio 2020, è intervenuta di nuovo in