“E-fatture”: in caso di invio a “Sdi” senza l’indicazione del “Rea” non è necessario richiedere note di credito

“E-fatture”: in caso di invio a “Sdi” senza l’indicazione del “Rea” non è necessario richiedere note di credito

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’istanza di interpello n. 208 del 26 giugno 2019, ha chiarito che in caso di invio al “Sdi” di e-fatture prive dei dati di iscrizione al repertorio delle notizie economiche ed amministrative (“Rea”) non è necessaria la richiesta di emissione di note di credito, non essendo tali dati ricompresi in quelli obbligatori di cui all’art. 21 del Dpr. n. 633/1972.

L’Agenzia ha ricordato in primo luogo che l’art. 2250, comma 1, Cc. prevede che negli atti e nella corrispondenza delle Società soggette all’obbligo dell’iscrizione nel registro delle imprese devono essere

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“E-fattura”: dopo le indicazioni del Garante la memorizzazione delle fatture avverrà solo su richiesta dei contribuenti

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento 21 dicembre 2018, di modifica dei precedenti Provvedimenti 30 aprile 2018 e 5 novembre

Affidamenti diretti a Società “in house”: prorogata al 30 ottobre 2017 l’istituzione dell’Elenco Anac

Arriva una nuova proroga del termine per l’avvio della presentazione delle domande di iscrizione nell’Elenco delle Amministrazioni aggiudicatrici e degli

Retribuzione di risultato: erogazione legittima solo se il dipendente prova il raggiungimento degli obiettivi

Nell’Ordinanza n. 19294 del 19 luglio 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno affermato che spetta al

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.