Finanza locale: rideterminate le spettanze 2014 dei Comuni alla luce delle novità in materia di esenzioni Imu sui terreni montani

In ragione della revisione dell’ampliamento delle esenzioni relative all’Imu sui terreni agricoli montani operata dalla conversione in Legge del Dl. 24 gennaio 2015, n. 4,il Ministero dell’Interno ha ridefinitole spettanze dei Comuni relative all’anno 2014.

A darne notizia è lo stesso Viminale, attraverso il Comunicato pubblicato il 1° aprile 2015 sul sito istituzionale della Direzione centrale della Finanza locale, ove si ricorda come la Legge n. 34/15 di conversione del Dl. n. 4/15 ha modificato i criteri di esenzione dal versamento dell’Imu sui terreni montani e parzialmente montani, prevedendo una nuova disciplina rispetto a quella introdotta con il Dm. 28

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.