Finanza locale: tutte le novità introdotte dalla “Manovrina” per Enti Locali e Società pubbliche

Finanza locale: tutte le novità introdotte dalla “Manovrina” per Enti Locali e Società pubbliche

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 95 del 24 aprile 2017 (S.O. n. 20), il Dl. 24 aprile 2017, n. 50 rubricato “Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli Enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo” (c.d. “Decreto Enti Locali” o “Manovrina”).

Tra le disposizioni introdotte dalla nuova Manovra finanziaria, segnaliamo:

  1. Split payment– è esteso l’ambito di applicazione del meccanismo della scissione dell’Iva anche alle operazioni effettuate nei confronti di altri soggetti che pagano l’Imposta ai loro fornitori
Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Covid-19”: sospensione dei termini per il saldo degli avvisi di pagamento Tari per i Comuni della prima “zona rossa”

È stata pubblicata sul sito web istituzionale di Arera la Deliberazione 17 marzo 2020, n. 75/2020/R/Com, rubricata “Disposizioni urgenti in

“Telefisco 2017”: tra i vari chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate alcuni – ormai già noti – riguardano anche gli Enti Locali

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Normativa, con la Circolare n. 8/E del 7 aprile 2016, ha fornito chiarimenti in

Revisione periodica delle partecipate: pubblicate le “Linee-guida” sul portale del Mef

Entro il prossimo 31 dicembre 2018, tutte le Pubbliche Amministrazioni, come definite dall’art. 2, comma 1, del Dlgs. n. 175/2016