“Fondo di solidarietà comunale 2015”: erogato il 94,30% della spettanza annuale

“Fondo di solidarietà comunale 2015”: erogato il 94,30% della spettanza annuale

Con Comunicato 25 settembre 2015, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto che nella stessa data è stato erogato il “Fondo di solidarietà comunale 2015” nella misura del 94,30% della spettanza annuale.

Le singole attribuzioni sono consultabili sul sito web della Direzione centrale all’indirizzo http://www.finanzalocale.interno.it. Gli importi tengono conto degli effetti dell’applicazione dell’art. 7, comma 3, del Dl. n. 78/2015, che dispone la riduzione delle quote del Fondo 2015 destinato ai Comuni siciliani, sardi e delle Regioni a statuto ordinario per un totale di 100 milioni di Euro.

Tale riduzione è stata operata in maniera proporzionale rispetto a quella effettuata nel 2014 ai sensi dell’art. 16, comma 6, del Dl. n. 95/12. Sul sito della Direzione centrale sono stati pubblicati oggi, 29 settembre 2015, sia il Dm. Interno 23 giugno 2015 relativo a questa riduzione, che l’elenco allegato con le quote per singola Amministrazione.

Si evidenzia – si legge nella Nota ministeriale – che sul Fondo di solidarietà comunale 2015 è stata applicata soltanto la riduzione incrementale di 100 milioni calcolata come differenza tra la riduzione complessiva anno 2015, riportata nell’allegato A del D.M. 23 giugno 2015 e la detrazione dell’anno 2014 già applicata sul Fondo di solidarietà comunale 2014, definita con Decreto del Ministro dell’Interno del 3 marzo 2014“.


Related Articles

“Digital Cities Challenge”: la Commissione Ue lancia la sfida per aiutare le Città nella trasformazione digitale

La Commissione europea, nell’ambito della “European Week of Regions and Cities”, ha lanciato la sfida “Digital Cities” per aiutare le

Trasferimenti erariali: pubblicato l’Elenco dei progetti finanziati nell’ambito del “Programma 6.000 campanili”

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato il Decreto 30 gennaio 2015, pubblicato sulla G.U. n. 82 del

Gestione beni immobili comunali: principio di redditività può essere superato se si persegue interesse pubblico equivalente o superiore

Nella Delibera n. 2 del 31 gennaio 2017 della Corte dei conti Liguria, un Comune chiede un parere in merito