“Fondo di solidarietà 2017”: pubblicate le rettifiche degli importi alla luce delle verifiche dei gettiti Imu e Tasi

E’ stato pubblicato sul sito istituzionale del Viminale-Direzione centrale della Finanza locale, il Comunicato 3 luglio 2018 relativo all’ulteriore parziale utilizzo dell’accantonamento sul “Fondo di solidarietà comunale”, per l’anno 2017, a seguito di verifiche dei gettiti Imu e Tasi.

In sede di Conferenza Stato-Città ed Autonomie locali, riunitasi lo scorso 21 giugno 2018, sono stati determinati gli importi da attribuire alla luce delle citate verifiche. Il Decreto, emanato dal Ministero dell’Interno di concerto con il Mef, è attualmente in corso di perfezionamento ma il Viminale ha già messo a disposizione dei 14 Enti interessati le quote destinate loro pubblicando, a corredo del citato Comunicato, l’Allegato “A”[1] che illustra come è stato ripartito il totale di Euro 1.342.576,36.

La somma, derivante dall’ulteriore utilizzo parziale dell’accantonamento previsto dall’art. 6 del Dpcm. 25 maggio 2017, è stata fissata a seguito della verifica dei valori utilizzati per il riparto del “Fondo di solidarietà comunale per l’anno 2017”.

Endnotes:
  1. Allegato “A”: https://dait.interno.gov.it/documenti/com030718b-allegato-a.pdf