Governo, Pd: “Grave se figli Berlusconi in trattative”

(Adnkronos) – “Sui giornali di oggi leggiamo che i figli di Silvio Berlusconi hanno cercato di convincere il padre a trovare un accordo con Giorgia Meloni in nome della difesa dell’azienda di famiglia”. Così il senatore del Pd Franco Mirabelli. “Trovo che questo sia molto grave. Perché i figli di Berlusconi entrano nella trattativa per la formazione del governo? Di cosa parlano con Meloni? Del futuro di Mediaset? Sono cose che in qualunque altro paese occidentale sarebbero inconcepibili”, aggiunge.  

“Com’era la favola della destra normale in un Paese normale? Nella trattativa per la formazione del governo entrano in campo i figli di B cioè i proprietari di Mediaset. Di cosa parlano con Meloni? Del futuro dell’azienda? Cose inconcepibili in qualunque altro paese occidentale”, afferma su Twitter Enrico Borghi, della segreteria Pd, responsabile Sicurezza.