Guerra Ucraina, forze Russia alle porte di Kiev

Guerra Ucraina, forze Russia alle porte di Kiev

(Adnkronos) –
Le colonne russe in marcia verso Kiev. Le forze inviate da Mosca sono giunte nei sobborghi della capitale dell’Ucraina a circa 24 ore dall’inizio dell’invasione. Lo rendono noto all’Adnkronos fonti dell’intelligence occidentali, sottolineando che per il momento le truppe non sono entrate in città ma finora hanno trovato scarsa o nulla resistenza. Nell’area della capitale è stato segnalato in particolare uno sbarco in elicottero di truppe aviotrasportate all’aeroporto di Hostomel ed ora l’aeroporto sarebbe sotto il controllo russo. 

Reparti russi sbarcati nei pressi di Mariupol, precisano ancora queste fonti, stanno incontrando decisa resistenza mentre ad Odessa le forze di Mosca controllano l’aeroporto e non intendono entrare nel centro abitato, almeno per il momento. Una colonna cerca di farsi strada su costa verso Mariupol per ricongiungersi alle truppe sbarcate. Le stesse fonti sottolineano come gli assetti di difesa aerea ucraina siano stati sostanzialmente annientati. Dalle 14 del 24 febbraio non si segnalano attività di radar. Le colonne russe penetrate nel Donbass incontrano la resistenza delle truppe ucraine schierate sulla ex linea di contatto. 

Le colonne provenienti da Nord Est hanno superato Kharkiv e si muovono per arrivare alle spalle della linea difesa con le trincee. Le operazioni si svolgono in quadro caratterizzato dalla sostanziale assenza della forza aerea ucraina, distrutta a terra: ha cessato di esistere come forza combattente efficace, concludono le fonti, affermando che i russi hanno il controllo totale dello spazio aereo. 

ZELENSKY – Resto “nella sede del governo” ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un video messaggio, dove informa nella notte che alcuni “gruppi di sabotatori russi” stanno “entrando a Kiev” con l’obiettivo principale di “distruggere l’Ucraina politicamente, distruggendo il capo dello Stato”. “Secondo le nostre informazioni il nemico ha me come obiettivo numero uno, la mia famiglia come secondo obiettivo”. “Per la difesa dello Stato” aggiunge, firmando un nuovo ordine di mobilitazione, “è vietato ai cittadini maschi tra i 16 ed i 60 anni uscire dai confini dell’Ucraina”. Una misura che “rimarrà in effetto per il periodo in cui sarà vigente la legge marziale”. Il presidente Zelensky lamenta che l’Ucraina è stata “lasciata sola” di fronte all’armata russa. “Chi è pronto a combattere con noi? Io non vedo nessuno”, ha detto il presidente ucraino in un video diffuso questa notte. “Chi è pronto a dare all’Ucraina la garanzia di un’adesione alla Nato? Tutti hanno paura”. “Si devono adottare immediatamente forti sanzioni economiche e finanziarie contro l’aggressore per privarlo dei mezzi per continuare l’attacco” ha detto rivolgendosi anche ai leader dell’Unione Europea e chiedendo di “mettersi al fianco dell’Ucraina, la nostra gente sta morendo per la libertà dell’Ucraina e dell’Europa”. 

Nel primo giorno dell’invasione russa, dice il presidente ucraino nel video, sono morti “137 eroi, non cittadini”, mentre i feriti sono stati 316.  

BLINKEN – “Tutte le prove suggeriscono che la Russia voglia circondare e minacciare Kiev e noi crediamo che Mosca abbia sviluppato piani per commettere vasti abusi dei diritti umani, o anche peggio, sulla popolazione ucraina”, le parole del segretario di Stato americano, Antony Blinken in un discorso durante un incontro speciale dell’Osce.
 


Related Articles

Covid oggi Lazio, 661 contagi e 7 morti: bollettino 20 agosto

Sono 661 nuovi contagi Covid nel Lazio, secondo il bollettino diffuso dalla Regione oggi, 20 agosto. Sette i decessi (+1)

Variante Omicron, quale pericolosità? Cosa dicono gli esperti, news dall’Italia

Qual è la pericolosità della variante Omicron del coronavirus che in Italia presenta pochi casi rispetto ad altri Paesi? E’

Assemblea Banca Ifis approva modiche statuto, designati 2 condirettori, sono Lanza e Zingone

L’Assemblea straordinaria degli Azionisti di Banca Ifis riunitasi oggi in un’unica convocazione sotto la presidenza di Ernesto Fürstenberg Fassio, ha

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.