Guerra Ucraina-Russia, Di Maio: “Terribili bombardamenti, bambini tra vittime”

Guerra Ucraina-Russia, Di Maio: “Terribili bombardamenti, bambini tra vittime”

(Adnkronos) – “La situazione in Ucraina è drammatica, guardate questo video diffuso in queste ore: stanno bombardando anche gli edifici residenziali. Tra le vittime di questi terribili bombardamenti, sempre di più negli ultimi giorni, ci sono centinaia di civili, e tra questi anche diversi bambini”. Lo scrive in un post su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, allegando un video che mostra gli edifici colpiti dai missili. 

“In queste ore concitate, il presidente Zelensky, il suo esercito e i suoi concittadini stanno mettendo in atto una vera e propria ‘resistenza europea’. Loro sono il fronte del nostro continente contro democrature e dittature. E tutti noi dobbiamo sentirci partecipi del loro dramma”, scrive ancora.
 

“Sulle sanzioni alla Russia, l’Italia è per la linea dura”, sottolinea poi ribadendo che “di fronte alle atrocità di questa guerra, scatenata dal governo russo, non può esserci nessun tentennamento. Con i nostri partner Ue e atlantici mostreremo tutta la forza della nostra compattezza. Serve fermezza contro chi sta provocando la morte di donne e uomini, spargendo il sangue di persone innocenti”. 

“Questa guerra non l’ha voluta il popolo ucraino e non la vuole neanche il popolo russo, che in molte città con coraggio sta protestando – aggiunge Di Maio – Va fermata immediatamente, e c’è solo una via: isolare la Russia con sanzioni finanziarie esemplari e supportare in ogni modo possibile il popolo ucraino”. 


Related Articles

Miccichè: “Dell’Utri non ha scelto Lagalla”

(Adnkronos) – “Ha ragione Marcello Dell’Utri quando dice che lui non c’entra niente con la scelta della candidatura di Roberto

Governo, ministro ucraino Chernyshov: “Grato a Draghi, sua visita importante per status candidato Ue”

(Adnkronos) – (di Roberta Lanzara) – “Sono personalmente molto grato al presidente del Consiglio Mario Draghi, la sua visita è

Calcio: Gentile (legale Lazio) su caso tamponi, ‘sentenza equa e basata sul diritto’

“Siamo soddisfatti, riteniamo che sentenza sia equa e basata sul diritto”. Gianmichele Gentile, uno dei legali della Lazio, si esprime

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.