Halloween a Mirabilandia, fino al 6 novembre horror e magia per tutte le età

(Adnkronos) – Zombie, zucche, mostri e streghe, oltre a horror e magia: sono solo alcuni degli ingredienti di Halloween che a Mirabilandia è ormai un appuntamento imperdibile da 13 edizioni. Apertura straordinaria per il parco divertimenti più grande d’Italia nei week end di ottobre e fino ai primi di novembre: l’1, il 2 nonché sabato 5 e domenica 6.  

“Siamo stati pionieri 13 anni fa nel credere in questa festa – ricorda Riccardo Capo, direttore generale del parco – allungando di un mese la stagione e questo fu, all’epoca, un cambiamento molto forte. E il territorio ci seguì: le strutture ricettive rimasero aperte, ci fu promozione anche da parte delle istituzioni e dopo questi anni possiamo dire che Halloween è ormai diventato un grandissimo evento che quest’anno va oltre il mese di ottobre. L’Halloween piace – osserva Capo – e quindi è giusto offrirlo per un periodo più lungo. Noi abbiamo la forza di essere stati i primi e vogliamo proporre ogni anno un prodotto sempre più all’avanguardia, quindi oltre al calendario prolungato tanto intrattenimento”, aggiunge.  

“Il nostro Halloween – spiega Sabrina Mangia, direttrice Sales and Marketing di Mirabilandia – ha sempre avuto due anime, una per bambini e famiglie, con streghette e dolcetto scherzetto; e poi l”Horror Festival’ per i più temerari che offre cinque tunnel dell’orrore e, tutti i sabati di ottobre fino a tarda sera, due Horror Zone, una chiamata ‘Dead End’ e l’altra ‘Zero Signal’ che è un po’ come dire ‘lasciate ogni speranza voi che entrate’”.  

Un’offerta ricca, quindi, quella dell’Halloween di Mirabilandia dedicata a tutta la famiglia, a partire dai più piccoli: dalle sorprese del LaBRIVinto Stregato, un percorso animato da magiche creature in cui sarà facile perdere l’orientamento; agli arcobaleni di fiori colorati del tunnel il Ponte dei Ricordi per vivere atmosfere incantate. Bizzarri personaggi e trampolieri saranno al centro del nuovissimo spettacolo ‘The Witching Time by Teatro del Ramino’.  

Magia e tanta musica anche per ‘Mago Merlino’ e i suoi segreti nell’area western del Parco. Altra novità del 2022 è ‘Frankenstein’ che porterà sul palco di piazza della Fama la storia di una delle figure più paurose di sempre! Nuovo anche lo show ‘Jack il clown’ con un pagliaccio malefico dai poteri sovrannaturali a cui prestare molta attenzione.  

Al Pepsi Theatre grande attesa per ‘Delirium’, il musical ambientato in un cimitero la notte di Halloween. E per vedere i fantasmi alle prese con una terapia di gruppo l’appuntamento è con ‘Los Locos Fantasmas’. In palinsesto anche ‘Let’s Party’ per ballare e cantare con i tanti protagonisti del mondo Nickelodeon e ‘Hot Wheel City – La nuova sfida’, lo stunt show più acclamato d’Europa.  

Per i più coraggiosi in cerca di emozioni forti, 5 tunnel a disposizione: la terrificante discesa agli inferi di ‘Malabolgia’, le mostruose creature di ‘Acid Rain’ sempre in cerca di…freschi visitatori; l’eterno pianto di ‘Llorona’; i sadici scherzi e le risate di ‘Psycho Circus’. A questi si aggiunge la new entry 2022 ‘The Walking Dead’, la nuova casa degli orrori di Mirabilandia ambientata nei principali luoghi dell’omonima serie: l’ospedale, la chiesa, la miniera, il santuario, Del Arno Foods, la discarica e naturalmente Terminus, la meta finale.  

Ma le novità non finiscono qui: “Per i nostri trent’anni – annuncia Sabrina Mangia – avremo in esclusiva per il parco di Mirabilandia lo spettacolo di illusionismo ‘Magic: the Dark Side’ in collaborazione con il mago Casanova. Lo spettacolo di magia andrà in scena per cinque giorni – 29, 30, 31 ottobre e 1, 2 novembre – e il pubblico sarà protagonista di sparizioni e levitazioni, tagli in due o in tre…senza la certezza di essere rimessi a posto”.  

“Per i trent’anni del Parco – aggiunge Riccardo Capo – abbiamo ricevuto in regalo di poter fare la stagione completa fino ad Halloween dopo due anni di difficoltà. Abbiamo registrato un’affluenza oltre le più rosee aspettative perché la voglia di stare insieme e divertirsi è stato un desiderio fortissimo e quindi siamo molto soddisfatti”, conclude.