Ici: esclusi i fabbricati fatiscenti

Ici: esclusi i fabbricati fatiscenti

Nella Sentenza n. 23801 dell’11 ottobre 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame ha inizio con l’acquisto nel 2006 da parte di una Società di un fabbricato diruto. Successivamente, la Società riceveva un avviso di accertamento per non aver versato l’Ici relativa al medesimo anno 2006 sull’area d’insistenza dell’edificio. La Suprema Corte rileva che, in tema di Ici, il fabbricato accatastato come unità collabente (Categoria “F/2”), oltre a non essere tassabile come fabbricato in quanto privo di rendita, non è tassabile neppure come area edificabile sino a quando l’eventuale demolizione restituisca autonomia all’area fabbricabile, che

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Applicabilità del criterio di esclusione automatica delle offerte anomale  

Il Tar Liguria con la Sentenza n. 1431 del 14 ottobre 2014 affronta la questione concernente l’applicabilità del criterio di

Cauzione provvisoria: legittima l’esclusione dalla gara se è erroneamente intestata ad una stazione appaltante diversa

  Nel Parere n. 164 del 7 ottobre 2015 dell’Anac, una Sas, nella procedura di gara aperta per l’affidamento dell’appalto

Tributi locali: diramato un Comunicato del Mef sulla certificazione dei rimborsi al cittadino

È stato pubblicato sul sito web istituzionale del Mef – Dipartimento Finanze, il Comunicato 28 marzo 2019, recante indicazioni in