Ici: esclusi i fabbricati fatiscenti

Ici: esclusi i fabbricati fatiscenti

Nella Sentenza n. 23801 dell’11 ottobre 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame ha inizio con l’acquisto nel 2006 da parte di una Società di un fabbricato diruto. Successivamente, la Società riceveva un avviso di accertamento per non aver versato l’Ici relativa al medesimo anno 2006 sull’area d’insistenza dell’edificio. La Suprema Corte rileva che, in tema di Ici, il fabbricato accatastato come unità collabente (Categoria “F/2”), oltre a non essere tassabile come fabbricato in quanto privo di rendita, non è tassabile neppure come area edificabile sino a quando l’eventuale demolizione restituisca autonomia all’area fabbricabile, che

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Pcc”: nuova Circolare Mef sul rinvio al 30 giugno 2019 per la comunicazione dello stock del debito al 31 dicembre 2018

È stata pubblicata sul sito web istituzionale del Mef-Dipartimento RgS la Circolare 19 giugno 2019, n. 20, rubricata “Adempimenti relativi

Adempimenti e versamenti tributari: disposta la sospensione per i Comuni parmensi e piacentini colpiti dall’alluvione

Con Comunicato pubblicato il 16 febbraio 2016 sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento delle

“Terzo settore”: pubblicati gli elenchi dei soggetti che hanno chiesto di accedere al beneficio del “5 per mille” 2015

  Sono stati pubblicati il 14 maggio 2015 sul sito dell’Agenzia delle Entrate gli elenchi dei soggetti che hanno presentato