Ici: esente da tassazione il fabbricato collabente e l’area sul quale insiste

Ici: esente da tassazione il fabbricato collabente e l’area sul quale insiste

Nella Sentenza n. 19338 del 18 luglio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che il fabbricato collabente iscritto in conforme Categoria catastale “F/2” si sottrae ad imposizione Ici. E ciò non per assenza del presupposto dell’Imposta, ma per azzeramento della base imponibile, stante la mancata attribuzione di rendita e l’incapacità di produrre ordinariamente un reddito proprio. Inoltre, la Suprema Corte osserva come la tassazione Ici, in tal caso, “non possa essere recuperata prendendo a riferimento la diversa base imponibile prevista per le aree edificabili, costituita dal valore venale del terreno sul quale il fabbricato insiste, atteso che la legge prevede l’imposizione Ici per le aree edificabili, e non per quelle già edificate, e che tale non può essere considerata l’area inserita dallo strumento urbanistico in zona di risanamento conservativo per la quale la normativa comunale preveda solo interventi edilizi di recupero”.

Pertanto, in tema di Ici, il fabbricato accatastato come unità collabente (Categoria “F/2”), oltre a non essere tassabile come fabbricato in quanto privo di rendita, non è tassabile neppure come area edificabile, sino a quando l’eventuale demolizione restituisca autonomia all’area fabbricabile, che da allora sarà soggetta ad imposizione come tale, fino al subentro della Imposta sul fabbricato ricostruito.


Related Articles

“Fondo di rotazione per assicurare la stabilità finanziaria degli Enti Locali”: restituzione delle anticipazioni oltre il termine prefissato

Sul tema del “Fondo di rotazione per assicurare la stabilità finanziaria degli Enti Locali”, previsto dall’art. 243-ter del Tuel, la

Relazione di fine mandato: sanzione per mancato rispetto dei termini

Nella Delibera n. 88 del 17 luglio 2019 della Corte dei conti Molise, la Sezione accerta: il mancato rispetto, da

Ici: stima dell’Osservatorio Valori Immobiliari

Nella Sentenza n. 11445 dell’11 maggio 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità si esprimono sulla corretta applicazione

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.