Ici/Imu: allegazione della Delibera consiliare e stima del valore dell’area edificabile

Ici/Imu: allegazione della Delibera consiliare e stima del valore dell’area edificabile

Nell’Ordinanza n. 13420 del 18 maggio 2021 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che in tema di Ici/Imu, l’obbligo di allegazione all’avviso di accertamento degli atti cui si faccia riferimento nella motivazione riguarda gli atti non conosciuti e non altrimenti conoscibili dal contribuente, ma non gli atti generali come le Delibere del Consiglio comunale, che, essendo soggette a pubblicità legale, si presumono comunque conoscibili. La relazione tecnico estimativa dell’Agenzia delle Entrate, i cui valori siano poi trasfusi nella Delibera comunale, è un parere idoneo ad individuare in modo corretto i valori medi ai fini del calcolo dell’Imposta

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Incarichi dirigenziali a tempo determinato: la deroga introdotta dal Dl. n. 16/12 non è applicabile agli anni successivi

Nella Delibera n. 4 del 22 gennaio 2016 della Corte dei conti Abruzzo, vengono richiesti chiarimenti sull’art. 110, comma 1,

Ici: una nuova Dichiarazione per le variazioni degli immobili

Nella Sentenza n. 19877 del 5 ottobre 2016 della Corte di Cassazione, un Comune, rilevato che 2 soggetti non avevano

Limite esterno della giurisdizione contabile e riserva di amministrazione

Nella Sentenza n. 17121 del 28 giugno 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità respingono il ricorso contro

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.