Nell’Ordinanza n. 7732 del 28 marzo 2018 della Corte di Cassazione, oggetto della presente trattazione sono le modalità per il corretto computo del valore di un terreno edificabile.

Per la valutazione del valore di un terreno edificabile in conseguenza dell’adozione del Prg, seppur in assenza di strumenti attuativi di grado intermedio, vanno tenute in considerazione le potenzialità edificatorie in termini concreti e effettivi. L’inizio del procedimento di trasformazione urbanistica è sufficiente a far incrementare il valore venale dell’area, mentre, la mancata adozione dello strumento attuativo potrà incidere sulla concreta determinazione del valore dell’immobile.

Il caso

Nel caso di specie, un

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Lascia un commento