Ici: stabilimenti industriali

by Redazione | 02/09/2015 8:42

 

Nella Sentenza n. 16741 del 12 agosto 2015 della Corte di Cassazione, in tema di Ici, il metodo di determinazione della base imponibile collegato alle iscrizioni contabili, previsto dall’art. 5 comma 3, del Dlgs. n. 504/92, per i fabbricati classificabili nel Gruppo catastale D, non iscritti in Catasto, interamente posseduti da Imprese e distintamente contabilizzati, fino all’anno nel quale i medesimi sono iscritti in Catasto con attribuzione di rendita, vale sino a che la richiesta di attribuzione della rendita non viene formulata mentre, dal momento in cui fa la richiesta, il proprietario, pur applicando ormai in via precaria il metodo contabile, diventa titolare di una situazione giuridica nuova derivante dall’adesione al sistema generale della rendita catastale, sicché può essere tenuto a pagare una somma maggiore, o avere diritto di pagare una somma minore, potendo quindi chiedere il relativo rimborso nei termini di legge.

Sentenza n. 16741 del 12 agosto 2015 della Corte di Cassazione[1]

Endnotes:
  1. Sentenza n. 16741 del 12 agosto 2015 della Corte di Cassazione: https://www.entilocali-online.it/wp-content/uploads/2015/09/Sentenza-n.-16741-del-12-agosto-2015-della-Corte-di-Cassazione.pdf

Source URL: https://www.entilocali-online.it/ici-stabilimenti-industriali/