Ici: un terreno che per il Prg è agricolo è da considerare fabbricabile nell’arco di tempo in cui ospita dei lavori di costruzione

Ici: un terreno che per il Prg è agricolo è da considerare fabbricabile nell’arco di tempo in cui ospita dei lavori di costruzione

Nell’Ordinanza n. 27087 del 15 novembre 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame concerne l’impugnazione, da parte dei comproprietari di un appezzamento di terreno, degli avvisi d’accertamento per il pagamento dell’Ici (anni dal 2002 al 2006) afferente la predetta area, ricadente secondo le previsioni del Prg. in zona agricola, che era stata oggetto della edificazione di alcune case rurali, in forza di permessi di costruire rilasciati il 28 dicembre 2001. I lavori avevano avuto inizio il 31 ottobre 2007, e l’Imposta in questione era stata corrisposta a decorrere dal 1°novembre 2007, sulla base del valore venale del

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Vincoli al trattamento economico accessorio: la Corte Veneto delinea il quadro dei casi in cui è prevista una deroga

Nella Delibera n. 425 del 27 luglio 2017 della Corte dei conti Veneto, la questione controversa in esame riguarda i

“Rapporto tra Pubbliche Amministrazioni ed Enti del Terzo Settore”: adottate le “Linee-guida”

Con il Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 72 del 31 marzo 2021, sono state adottate

Accertamento di entrate di natura tributaria a seguito di insinuazione e ammissione nel passivo fallimentare di una Società

Nella Delibera n. 271 del 23 ottobre 2014 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco sottopone una richiesta di parere