Il Messo comunale e il Messo notificatore: profilo professionale o incarico ?

Il Messo comunale e il Messo notificatore: profilo professionale o incarico ?

Di Stefano Paoli

Il Messo comunale è una figura di antica origine, che si ritrova in tutte le leggi comunali e provinciali italiane sin da quella del 1847 del Regno di Sardegna.

Dopo la proclamazione del Regno d’Italia, l’attività di notifica degli atti era disciplinata dal Rd. 10 agosto 1907, n. 642 (abrogato dal Dlgs. n. 104/2010), “col quale viene riunito in Testo unico la disposizione della legge sulla riforma degli Istituti per la giustizia amministrativa”. Con questo Provvedimento si stabiliva che la notificazione degli atti amministrativi poteva essere effettuata direttamente a mezzo di soggetti a ciò abilitati (Messi comunali e Ufficiali giudiziari)

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Affidamento Servizio “Tesoreria” dopo l’entrata in vigore del Dlgs. n. 50/16: concessione o appalto?

Il quesito: “Dobbiamo rinnovare il Servizio di ‘Tesoreria’e nel bando di gara, inizialmente, non verrà previsto un compenso. Trattasi di

“E-fattura”: sarà possibile affidarne l’emissione ad intermediari anche se non abilitati ai fini fiscali?

Il testo del quesito: “Con riferimento al nuovo obbligo di fatturazione elettronica, abbiamo dato in gestione ad un concessionario abilitato

Comuni: da Corte Conti un’analisi sulla qualità della spesa

La Sezione delle Autonomie della Corte dei conti lo scorso 21 luglio ha approvato, con delibera n. 14/2021, la relazione

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.