Il “Piao” tra prime interpretazioni e il de jure condendo

di Francesco Virgili

Tra le varie problematiche che sono emerse durante l’applicazione della normativa sul “Piao”, quella che, in questo momento, sta destando maggior interesse attiene alla natura del “Piano” ossia se lo stesso sia o meno un documento unitario. Il tema ha importanti riflessi pratico-applicativi: infatti, se si ritiene che il “Piao” abbia natura unitaria ciò significa che lo stesso non può essere approvato per stralci o per sezioni, cosa che invece è possibile se si opta per l’interpretazione secondo la quale il “Piao” è la mera sommatoria di documenti separati.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.