Imposta pubblicità e affissioni: è fissato al 31 marzo il termine per l’adozione delle tariffe

Imposta pubblicità e affissioni: è fissato al 31 marzo il termine per l’adozione delle tariffe

Nell’Ordinanza n. 949 del 16 gennaio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità rilevano che, in base all’art. 37, comma 1, del Dlgs. n. 507/1993, le tariffe in materia di Imposta sulla pubblicità e di diritto sulle pubbliche affissioni possono essere adeguate, nei limiti ivi indicati, “con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro delle Finanze, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri”. I Decreti di adeguamento accertano l’entità delle variazioni, indicano i nuovi importi e stabiliscono la data a decorrere dalla quale essi sono applicati. Nel caso di specie, rileva il Dpcm.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Iva: ribadita la non imponibilità dei servizi prestati nei Porti, anche in caso di subappalto, se sussistono determinate condizioni

L’Agenzia delle Entrate – con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 501 del 27 ottobre 2020, ha fornito chiarimenti in

Incarichi ex art. 90: gratuità in caso di affidamento a titolari di cariche politiche

Nella Delibera n. 97 del 26 marzo 2019 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha chiesto un parere in

Durc on line: Convenzione Inps-Inail per l’accesso degli Enti pubblici

Inps e Inail hanno adottato una Convenzione-quadro rivolta agli Enti pubblici e finalizzata a fornire un servizio in cooperazione applicativa

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.