Imu: per la Cassazione si applica anche agli Impianti sciistici

Imu: per la Cassazione si applica anche agli Impianti sciistici

Nella Sentenza n. 4541 del 5 marzo 2015 della Corte di Cassazione, si discute sull’applicazione dell’Imu ad un Impianto di risalita funzionale alle piste sciistiche. In particolare,la Suprema Corte ha affermato che non sussiste il presupposto del classamento come mezzo pubblico di trasporto, classamento che presuppone evidentemente una, sia pur parziale, utilizzabilità delle struttura come mezzo di trasporto a disposizione del pubblico. Mentre un Impianto di risalita svolge una esclusiva funzione commerciale di ausilio ed integrazione dell’uso delle piste sciistiche. Pertanto, resta solo da stabilire se nel calcolo del valore di costruzione e quindi della rendita catastale debbano essere conteggiati

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Lavoratori collocati in aspettativa sindacale: le indicazioni dell’Inps sulla contribuzione aggiuntiva

L’Inps, con la Circolare n. 129 del 4 ottobre 2019, ha fornito le Istruzioni al fine di superare le criticità

Iva: nuovo chiarimento sui termini di emissione della nota di credito a seguito dei Piani di riparto in caso di fallimenti

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 192 del 24 giugno 2020, ha fornito chiarimenti in merito

“Pnrr” “#Next Generation Italia” esitato dal CdM: i contenuti di maggiore interesse per gli Enti Locali

Premessa metodologica Questo Approfondimento tratterà il “Pnrr” come approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 12 gennaio 2020. Documento che,