Imu terreni agricoli montani: l’Anci chiede l’abolizione

Imu terreni agricoli montani: l’Anci chiede l’abolizione

Se Umberto Di Primio, Sindaco di Chieti e rappresentante Anci in Conferenza Stato-Città, si era limitato a invocare una ulteriore proroga della scadenza per il pagamento dell’Imu sui terreni agricoli montani (rispetto a quella del 26 gennaio disposta dal Dl. 16 dicembre 2014, n. 185), il Presidente dell’Anci Piero Fassino è andato oltre.

A margine del Consiglio nazionale dell’Associazione nazionale dei Comuni, riunitosi a Roma il 16 dicembre 2014, il Primo cittadino di Torino ha infatti dichiarato che il “congelamento” e il rinvio della misura non sono sufficienti. “Chiediamo– ha detto Fassino– che da qui a gennaio il Governo assuma un provvedimento di abolizione di questo tributo. E’ una misura particolarmente iniqua– si legge ancora nel Comunicato Anci relativo all’evento – che penalizza in modo serio i territori agricoli e montani, peraltro a fronte di un introito complessivamente modesto”.


Tags assigned to this article:
abolizionefassinoImuterreni agricoli montani

Related Articles

Ordinamento tributario: l’Agenzia delle Entrate fornisce le nuove linee-guida per il contrasto all’evasione e per i servizi ai contribuenti

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 4/E del 7 maggio 2021, ha fornito gli indirizzi operativi e le linee-guida

Amministratori comunali: la Corte emiliana rinvia alla Sezione Autonomie il giudizio sull’incremento delle indennità ex Dm . 119/00

Nella Delibera n. 214 del 20 novembre 2014 della Corte dei conti Emilia Romagna un Sindaco ha inoltrato una richiesta

Ambiente: al via “Klimaenergy Award 2015”, premio per le Amministrazioni locali più “verdi”

E’ stata ufficialmente avviata la nuova edizione del “Klimaenergy Award”, concorso che premia i Comuni e le Province italiane che