Incarichi a soggetti in quiescenza: dalla Funzione pubblica alcune indicazioni per l’applicazione della disciplina

Incarichi a soggetti in quiescenza: dalla Funzione pubblica alcune indicazioni per l’applicazione della disciplina

L’art. 6 del Dl. n. 90/14, convertito con Legge n. 114/14, modificando il comma 9 dell’art. 5 del Dl. n. 95/12 convertito con Legge n. 135/12, ha previsto che le P.A. di cui all’art. 1, comma 2, del Dlgs. n. 165/01 (quindi anche gli Enti Locali) non possano attribuire incarichi di studio e di consulenza a soggetti già lavoratori privati o pubblici collocati in quiescenza.

La nuova formulazione ha ampliato la portata della precedente versione della norma, la quale prevedeva l’impossibilità di conferire incarichi a soggetti, già appartenenti ai ruoli delle stesse Amministrazioni e collocati in quiescenza, che avessero svolto,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
decreto P.A.incarichiMadia

Related Articles

“Legge Delrio”: per la Corte Lazio ha invertito la rotta sul numero degli Amministratori ma non sul risparmio di spesa

Nella Delibera n. 230 del 17 dicembre 2014 della Corte dei conti Lazio, un Sindaco ha inoltrato richiesta di parere

Appalti: incameramento cauzione è misura di carattere strettamente patrimoniale e non sanzionatorio-amministrativo

Nella Sentenza n. 2531 del 13 giugno 2016 del Consiglio di Stato, Sezione Quinta, la questione controversa riguarda una procedura

Pubblico impiego: nessuna deroga ai vincoli assunzionali per i dipendenti destinati all’Ufficio Anagrafe e Stato civile

Nella Delibera n. 24 del 2 febbraio 2017 della Corte dei conti Piemonte, viene chiesto un parere in ordine alla