Incarichi dirigenziali ex art. 110, comma 1, del Tuel: i limiti da rispettare sono diversi rispetto ad un incarico di alta specializzazione

Incarichi dirigenziali ex art. 110, comma 1, del Tuel: i limiti da rispettare sono diversi rispetto ad un incarico di alta specializzazione

 

Nella Delibera n. 106 del 23 giugno 2015 Corte dei conti Molise, la Sezione ritiene che ove il Comune intenda conferire, ai sensi dell’art. 110, comma 1, del Dlgs. n. 267/00, un incarico dirigenziale, debba rispettare esclusivamente il contingente percentuale massimo fissato dalla stessa norma nel “30% dei posti istituiti nella dotazione organica della medesima qualifica”, non essendo invece operanti i limiti di carattere finanziario posti dall’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, convertito con Legge n. 122/10.

Per converso, laddove il Comune intenda conferire un incarico c.d. “di alta specializzazione” (Responsabile di uffici

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Servizio postale universale: Corte di Giustizia chiamata ad esprimersi sulla revisione della disciplina

Con l’Ordinanza n. 4882 del 29 aprile 2016, il Tar Lazio si è pronunciato in merito al ricorso contro l’Autorità

Incarichi: il trattamento economico e l’eventuale indennità “ad personam” sono definiti in stretta correlazione con il bilancio dell’Ente

Nella Delibera n. 298 del 14 settembre 2016 della Corte dei conti Campania, un Sindaco ha chiesto un parere al

Il nuovo Servizio Anac “Gestione contributi gara” sostituisce il vecchio Servizio “Riscossione contributi”

Il 4 dicembre 2019 l’Anac ha reso noto che, dal 16 dicembre 2019, le funzionalità di pagamento del Servizio “Riscossione