Incarichi: il parere della Corte sulla disciplina delle assunzioni a tempo determinato di personale con qualifica dirigenziale

Incarichi: il parere della Corte sulla disciplina delle assunzioni a tempo determinato di personale con qualifica dirigenziale

Nella Delibera n. 30 del 22 marzo 2016 della Corte dei conti Toscana, viene chiesto se alle assunzioni a tempo determinato di personale con qualifica dirigenziale ex art. 110 del Dlgs. n. 267/00 si applica la disciplina limitativa di cui all’art. 9, comma 28, del Dl. n. 78/10, convertito dalla Legge n. 122/10, oppure le speciali disposizioni di cui all’art. 110, comma 1, del Tuel. La Sezione rileva che, con le modifiche normative, introdotte nel 2014, è stato dato un assetto alla disciplina, più volte modificata, relativa al conferimento degli incarichi a contratto a soggetti esterni alla Pubblica Amministrazione o

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Chiusura uffici postali: al via i tavoli regionali per il confronto con gli Amministratori locali

A seguito delle richieste avanzate dall’Anci e dalle Regioni, Poste italiane ha acconsentito il 19 febbraio scorso a istituire dei

Entrate tributarie: ancora in aumento quelle degli Enti territoriali, +5,8%

Prosegue l’aumento (+5,8%) delle entrate tributarie degli Enti territoriali rispetto all’anno precedente. Nel periodo gennaio-agosto 2015 sono state pari a

Iva: è detraibile se l’Ufficio non dimostra la malafede del cessionario

Nella Sentenza della Ctp. Lecce n. 186/02/15 del 16 gennaio 2015, la controversia è nata da un avviso di accertamento