Incentivi alla progettazione: prevale la normativa statale su quella regionale

Incentivi alla progettazione: prevale la normativa statale su quella regionale

Nella Delibera n. 11 del 30 gennaio 2015 della Corte dei conti Sardegna un Sindaco, considerato che lo statuto della Regione in questione attribuisce alla Regione potestà legislativa esclusiva, tra le altre, nella materia dei lavori pubblici di esclusivo interesse regionale e nella materia relativa allo stato giuridico ed economico del personale, chiede di conoscere se, fino a diverse disposizioni del Legislatore regionale, l’Ente Locale sia tenuto ad uniformarsi, in ordine alla disciplina dei compensi di progettazione, alla normativa nazionale e precisamente agli artt. 13 e 13-bis del Dl. n. 90/14, convertito con Legge n. 114/14 o, come appare

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
incentivo progettazione

Related Articles

“Covid-19”: emanato il Dpcm. che detta le linee guida per l’avvio della “Fase 2”

Con una Conferenza-stampa tenutasi nella serata del 26 aprile 2020, il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha illustrato le misure

Ordinamento contabile: “Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio” degli Enti Locali e dei loro Enti ed Organismi strumentali

È stato pubblicato il Decreto Ministro dell’Interno 22 dicembre 2015 (G.U. n. 300 del 28 dicembre 2015), rubricato “Piano degli

“Reverse charge”: non ha rilevanza Iva la fattura emessa dal rappresentante fiscale italiano di un fornitore estero

L’Agenzia delle Entrate, Direzione centrale Normativa, con la Risoluzione n. 21/E del 20 febbraio 2015, in risposta ad una richiesta