Indennità di turno: serve a compensare “la particolare penosità del lavoro”

by Redazione | 05/01/2016 16:56

 

Nella Sentenza n. 24439 del 1° dicembre 2015 della Corte di Cassazione, si è espressa in materia di indennità di turno. In base al Contratto collettivo del Comparto Sanità, l’orario di lavoro settimanale è di regola di 36 ore articolate su 5 giornate lavorative, fatte salve le esigenze di continuità del servizio (è il caso del lavoro in turni). I 3 turni necessari per la copertura delle 24 ore giornaliere sono di 8 ore ciascuno. In questo caso, l’orario settimanale diviene di 40 ore (8 ore per 5 giorni lavorativi), pur restando fermo l’orario teorico contrattualmente previsto di 36

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login[1] per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.
Endnotes:
  1. Login: https://www.entilocali-online.it/wp-login.php?redirect_to=https://www.entilocali-online.it/indennita-di-turno-serve-a-compensare-la-particolare-penosita-del-lavoro/

Source URL: https://www.entilocali-online.it/indennita-di-turno-serve-a-compensare-la-particolare-penosita-del-lavoro/