Iran, comandante Pasdaran ammette: “Oltre 300 morti nelle proteste”

Iran, comandante Pasdaran ammette: “Oltre 300 morti nelle proteste”

(Adnkronos) – Nelle proteste contro il regime sono morte oltre 300 persone. Lo ha ammesso, nella prima dichiarazione ufficiale da parte di Teheran, il generale Amir Ali Hajizadeh, comandante della divisione aerospaziale dei Guardiani della rivoluzione, secondo cui tra le vittime si contano anche diversi “martiri”, intesi come uomini delle forze di sicurezza.  

Secondo il generale, tra i morti ci sarebbero anche molti iraniani che non erano coinvolti direttamente nelle proteste, iniziate due mesi e mezzo fa, dopo la morte di Masha Amini, arrestata per non aver indossato correttamente il velo e deceduta mentre era sotto custodia. 

La cifra delle vittime ammesse dal regime è comunque di gran lunga più bassa di quella fornita da Human Rights Activists in Iran, secondo cui ci sarebbero 451 morti tra i manifestanti e 60 tra le forze dell’ordine, mentre sarebbero state arrestate oltre 18mila persone. 

 


Related Articles

Covid, Di Stefano: ‘Con uscita crisi rivedere logiche di mercato e produzione’

Nell’ultimo anno e mezzo l’Italia “ha passato il peggior momento della sua storia dal Dopoguerra ad oggi” registrando “probabilmente numeri”

Ucraina-Russia, news oggi tempo reale: notizie ultima ora 17 aprile

(Adnkronos) – Guerra Ucraina, le sirene d’allarme antiaeree stanno risuonando da stamattina in quasi tutte le regioni del Paese. E’

Sanremo 2022, la dichiarazione di Achille Lauro a Loredana Bertè

(Adnkronos) – Finale con dichiarazione di Achille Lauro a Loredana Bertè per l’intenso duetto che i due hanno proposto sulle

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.