Iva: cambiando la destinazione d’uso del Bocciodromo in Magazzino comunale l’aliquota da applicare sui lavori in corso passa dal 10 al 22%?

Iva: cambiando la destinazione d’uso del Bocciodromo in Magazzino comunale l’aliquota da applicare sui lavori in corso passa dal 10 al 22%?

Il testo del quesito:

Se viene modificata la destinazione d’uso futura del Bocciodromo in Magazzino comunale (ricovero mezzi), l’aliquota Iva da applicare sui lavori in corso di realizzazione ex novo dell’edificio passa dal 10 al 22% ?”.

La risposta dei ns. esperti:

In merito al caso di specie, trattandosi di realizzazione ex novo di un edificio e non di intervento di ristrutturazione su edificio già esistente, per poter mantenere valida l’applicazione dell’aliquota Iva 10% è necessario verificare se anche il Magazzino comunale rientri o meno – al pari dell’ex Bocciodromo – nel n. 127-quinquies), della Tabella

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Dichiarazioni fiscali anno 2015: disponibili Modelli 2016 di “Cu”, Dichiarazione Iva, “730” e “770”

Sono stati emanati e diffusi sul sito dell’Agenzia delle Entrate diversi Provvedimenti datati 15 gennaio 2016, con i quali sono

Dup: prorogato al 31 dicembre il termine di presentazione

La Conferenza Stato-Città, nella riunione svoltasi in data 20 ottobre 2015, ha prorogato al 31 dicembre 2015 il termine per

Armonizzazione dei sistemi contabili degli Enti Locali: le indicazioni del Ministero sui primi adempimenti per l’avvio della riforma

Il Mef ha pubblicato sul portale Arconet dedicato all’armonizzazione un Documento denominato “Elenco primi adempimenti necessari per l’avvio della riforma