Iva su raggruppamenti temporanei: le singole Imprese fatturano autonomamente i lavori di loro competenza alla stazione appaltante

Iva su raggruppamenti temporanei: le singole Imprese fatturano autonomamente i lavori di loro competenza alla stazione appaltante

L’Agenzia delle Entrate, con il Principio di diritto n. 17 del 17 dicembre 2018, è intervenuta in merito al regime giuridico del raggruppamento temporaneo di imprese, ricordando che il rapporto esistente tra le associate e la capogruppo di un Raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) – istituito per l’esecuzione di un appalto pubblico – si inquadra, giuridicamente, nella figura del mandato collettivo speciale con rappresentanza che, ai sensi dell’art. 48, comma 16, del Dlgs. n. 50/2016 (c.d. “Codice appalti pubblici e contratti di concessione”), “… non determina di per sé organizzazione o associazione degli operatori economici riuniti, ognuno dei quali conserva la propria autonomia ai fini della gestione, degli adempimenti fiscali e degli oneri sociali”.

Ne deriva che gli obblighi di fatturazione, ai sensi dell’art. 21 del Dpr. n. 633/1972, nei confronti della stazione appaltante, sono assolti dalle singole imprese associate relativamente ai lavori di competenza da ciascuna eseguiti.


Related Articles

Revisione economico finanziaria: no all’esercizio “in convenzione” tra più Enti

Nella Delibera n. 185 del 30 novembre 2017 della Corte dei conti Sicilia, un Sindaco ha chiesto un parere in

Personale Enti Territoriali: il Settore occupa complessivamente circa 487.000 unità

Nella Delibera n. 17 del 30 luglio 2018 della Corte dei conti Autonomie, viene analizzato l’andamento della spesa per il

Partite Iva: aggiornamento dell’Osservatorio per il mese di novembre 2015

Il Mef – Dipartimento delle Finanze ha pubblicato sul proprio sito, con Comunicato stampa n. 7 dell’11 genniao 2016, l’aggiornamento

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.